Il retromondo è in fermento, e questo porta sempre più appassionati a dare il proprio contributo, nelle forme più disparate, come nel caso dell’a1200 bifrost, un rimpiazzo per i classici led power/hd/floppy del 1200.

E’ un oggetto che si limita a modificare esteticamente parte del 1200, e per questo potrebbe passare come supefluo. Ma credetemi, vedo talmente tante stronzate e a prezzi ingiustificabili che mi fa piacere supportare chi vive questa passione con la necessaria leggerezza, e che ripone una cura dei particolari che non è per nulla scontata, neanche nei prodotti molto costosi.

Ma veniamo al prodotto. L’impatto è molto gradevole. All’interno della busta troviamo una scatolina molto curata con informazioni sulla revisione, un disclaimer e un messaggio d’amore verso il computer in oggetto. Il tutto affiancato da un biglietto di ringraziamento.

Nella scatoletta troviamo un manuale stampato su un foglio a4 con informazioni dettagliate che non lasciano spazio a dubbi di sorta, due rondelline di gomma, una “chiavetta” stampata in 3d per la pressione dei led, e la piccola board con i led.

Il montaggio è di una semplicità disarmante. Una volta aperto il case, si svitano le 2 viti del gruppo led originale, si scollega il cavo dalla scheda madre, si monta il Bifrost, si collega il cavo sulla scheda madre, si richiude il computer. Tempo stimato: 5 minuti. 10 perchè siete pigri.

A computer spento non noteremo differenze evidenti fra i due prodotti. Una volta accesso il computer, i led saranno sui colori classici, riprogrammabili in centinaia di combinazioni fra colori, intensità e effetti. Potete spaziare da qualcosa di sobrio a qualcosa di estremamente tamarro. Express yourself!

Nelle foto ho provato un pò di colori a caso, ma a breve troverò la combinazione più tamarra possibile.

L’A1200 Bifrost viene venduto a €16,95 euro + spedizione. Non male per un prodotto homemade.

http://www.a1200bifrost.com/

 

Link alla discussione: FORUM